Lo sviluppo delle tecnologie informatiche, in particolare di Internet, ha consentito di attivare l'ennesima trasformazione della societÓ in cui viviamo, per condurci in un ambiente globalizzato in cui lo sviluppo culturale, economico, umano, industriale e sostenibile passa attraverso il possesso e l'acquisizione continua di informazioni e di conseguenza del sapere, dando luogo alla societÓ della conoscenza. Tuttavia, questi ultimi decenni, densi di soprattutto di mutazioni e alterazioni sociopolitiche, hanno determinato l'acuirsi di fenomeni estremi in tutti i settori.

Osannata e odiata al tempo stesso dalle maggiori democrazie e dai paesi pi¨ industrializzati del pianeta, per i suoi pregi e per i molti indiscutibili difetti, la globalizzazione ha trovato nel settore delle informazioni un'occasione di sviluppo di particolare rilevanza, dando luogo alla nascita dell'informazione globalizzata. Per questo motivo la gestione delle informazioni rappresenta un elemento strategico di esercizio del potere, e in quanto tale dovrebbe essere gestita come un bene pubblico, quindi non assoggettata a monopoli o utilizzata per finalitÓ e scopi legati a interessi personali. Il libro affronta in modo completo e totale tutti gli aspetti legati a questa importante problematica contemporanea.