Servizi segreti Intelligence e Geopolitica

Pur spesso negletta e per certi versi malfamata, la tradizione italiana dell'intelligence è in verità una gloria nazionale. Le radici della nostra intelligence infatti affondano le passato più illustre: la Firenze dei Medici con Nicolò Macchiavelli e Francesco Gucciardini, la Venezia dei Dogi con Paolo Sarpi.
A volte l'eredità dei padri viene dilapidata o sciupata o dimenticata. Non nel nostro caso. Le gloriose origini non sono perdute e questo volume dimostra che in Italia c'è ancora qualcosa da dire e da insegnare sull'argomento. Certo non sono mancate le vicende buie e tristi, in generale e in questo settore particolare.

Giudicare tutta intera una persona, o un Paese, soltanto sulla base degli errori sarebbe però non soltanto meschino: sarebbe ingiusto e pretestuoso. La Fondazione Dragan ha compiuto un'opera latamente meritoria, chiamando a raccolta quasi tutti i maggiori specialisti sull'argomento. Il volume è un rassegna prezionsa, perchè illumina un cosmo di ragionamenti, di distinzioni, di presenza culturale e istituzionale. In queste pagine è evidente l'attenzione che c'è stata in Italia, sia in riferimento a quanto avvenva sul territorio nazionale, sia in riferimento a quanto avveniva altrove.